Notizie

Gli occhiali per daltonici Enchroma

I colori sono alla base della nostra vita quotidiana, li utilizziamo per esprimere emozioni, creare e comprendere l’arte e ammirare la bellezza e la diversità della natura. Non riuscire a percepirli significherebbe perdersi una grande parte fondamentale del mondo, e ridurrebbe la qualità della vita di una persona, impedendogli di vivere allo stesso modo delle persone intorno a lui.

Una persona che soffre di daltonismo non vede completamente in bianco e nero, ma percepisce i colori in modo diverso.
L’occhio percepisce i colori grazie a tre “coni” uno per il colore rosso, uno verde, e uno blu, tutti gli altri tipi di colori sono semplicemente miscugli di questi ultimi.

Quando i coni rossi e verdi nell’occhio si sovrappongono, la visione dei colori si altera, causando quello che comunemente chiamiamo daltonismo rosso-verde.

Enchroma (un’azienda californiana) è riuscita a progettare delle lenti speciali in grado di separare la sovrapposizione dei coni rosso-verde, aumentando i contrasti dei colori e permettendo a chi li indossa di distinguere le diverse tonalità senza problemi. Due persone che soffrono di daltonismo non vedono necessariamente allo stesso modo, quindi non esiste una lente valida per tutti ma esistono diversi tipi e gradi che variano da persona a persona. Le lenti Enchroma si dividono per tipo di daltonismo e per modalità d’uso (all’aperto o al chiuso).

Prima di procedere ad acquistare qualsiasi tipo di lente, è necessario effettuare il test dei colori di Ishihara, un test composto da varie tavole di colori, ognuna delle quali formata da cerchi di colori diversi che compongono solitamente dei numeri. Attraverso questo test è possibile comprendere se; e con quale grado una persona è affetta da discromatopsia (daltonismo).

Tavola di Ishihara
Tavola di Ishihara